Il ponte e le scelte

 

Per un regalo che la Vita ci ha generosamente tributato, mio marito ed io due anni fa abbiamo attraversato quel ponte di Genova, il giorno prima del crollo.

Era il 13 agosto, la nostra vacanza, stabilendo pochi giorni prima che la macchina sarebbe stata più comoda del treno, peraltro già prenotato. Così se avessimo ritardato solo di poche ore saremmo diventati tristemente famosi.

Un ponte percorso negli anni decine di volte per raggiungere la Costa Azzurra, sempre temuto per la sua architettura, sospeso, camion che sfilavano veloci a pochi centimetri, così come l’ultima volta in cui quel giorno, uno ha addirittura sbandato pronto per urtarci se non lo avessimo evitato.

Il punto è non tanto e soltanto perché la Vita ti grazia (le riflessioni sono opportune) ma anche e soprattutto cosa succede in quel minuto, giorno, mese, una volta in cui fai una scelta oppure un’altra. Solo guardando indietro e facendo i conti con ciò che ha determinato quella decisione puoi dire: ho fatto bene o no, prima non lo puoi certamente sapere. Chi ha già vissuto decine di anni può tirare le somme, rispetto a quali eventi significativi sono stati pietre miliari, punti fermi, momenti di svolta, nodi sciolti, obiettivi traghettati. Scelte fortunate per così dire.

Quel ponte rappresenta per me e per tutti coloro che l’hanno attraversato solo pochi minuti prima, il ponte simbolico che ti porta verso l’altra parte, verso quello che ancora hai da fare, da realizzare, progettare, piuttosto che giù nel fosso. Perché di coloro che si sono salvati per un pelo non si parla, degli scampati dico, quelli che come accade in altre tragiche occasioni, decidono per un programma diverso e solo all’ultimo istante e così si salvano.

Questa riflessione per tutti noi impegnati nel quotidiano, nella professione, col ritmo costantemente spinto a cento all’ora (metafora opportuna) vuole essere uno spunto di riflessione e riconoscenza per quello che le esperienze continuamente possono lasciarti, così come il ponte  mi ha con molta forza insegnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

small_c_popup.png

Entriamo in contatto

Compila il modulo. Ti ricontatterò entro 24/48 ore.